Skip to main content

A mai più inverno plumbeo

Ennesimo inverno di emmental (si si avete capito a cosa mi riferisco), più che altro mi chiedo se c’è stato l’inverno perché abbiamo avuto sia Natale che a Capodanno temperature di 9-10 gradi sopra lo zero!

Confidavo in un gennaio e febbraio freddo e con tanta neve, ma abbiamo avuto solo due giorni di vero inverno con temperature sui -18°, per il resto la è rimasta in un intervallo tra i 5°C e -5°C.

Insomma per essere in Svezia le temperature sono state decisamente “miti”.

E non parliamo della neve….ha nevicato quattro volte in modalità “zucchero a velo sul pandoro” e che come volevasi dimostrare è sparita in pochi giorni.

Non so se c’è una conseguenza diretta ma queste temperature ha portato ad avere il cielo sempre nuvoloso, a conti fatti abbiamo avuto le nuvole per circa 90% dei giorni di questi ultimi due mesi…. credetemi era di una tristezza incredibile, al punto tale che desideravo facesse buio presto per almeno vedere la città e le case illuminate a giorno.

La Svezia senza neve è veramente brutta, paesaggi invernali tristi e con tendenza ai colori del fango… e quest’anno non ho fatto un classico viaggetto alle Canarie per scaldare le ossa, diciamo che non ce n’era bisogno.

Se va avanti così per vedere la neve dovremmo fare altri 1000 km verso il nord della Svezia.

Speriamo vivamente che la primavera e sopratutto l’estate sia calda e bella….