Skip to main content

Un pomeriggio all’Himmelstalundshallen

E’ che cavolo è sto coso vi direte? Dove l’hai tirata fuori sta parola???

L’Himmelstalundshallen non è nient’altro che il palazzetto di hockey da giacchio presente qui a Norrkoping, sede della squadra HC Vita Hästen e ospita circa 4200 posti a sedere.

In caso di necessità è in grado di ospitare anche partite di pallamano e di basket, basta cambiare la “superficie” per adattarsi ad altri sport.

Fuori da questa struttura all’aperto c’è anche un’altra grandissima pista di pattinaggio (a occhio almeno il doppio di quella interna) disponibile liberamente e illuminata, basta scendere qualche gradino e si arriva in pista direttamente dal parcheggio delle auto.

Comunque non mi chiedete cosa vuol dire questa parola e da cosa è composta, so solo che questo sabato pomeriggio ho passato tre ore divertenti a pattinare sulla pista interna assieme ad altri amici italiani qui residenti.

Come la tipica organizzazione svedese insegna ogni famiglia o persona si è portata le vivande da casa, succhi di frutta, cioccolata calda e caffè con molti biscotti e panini, bisogna essere sempre pronti per fare merenda!

L’occasione speciale era per il saluto alla nostra amica Ivana (una ragazza di origine croata ma oramai adottata da noi italiani) che per diverse settimane ci lascia prima di ritornare in terra svedese per il suo dottorato.

Per me era la prima volta che mettevo i pattini dopo molti anni, mi sono sentito impedito la prima mezz’ora ma dopo è come andare sul velluto…..però all’epoca devo aver saltato la lezione su come ci si deve fermare….. non vi dico quanti voli e “culate” ho dato al freddo pavimento ghiacciato!!!

E quanto Lasonil mi è servito!!!

Eh si, mi dovrò allenare molto…..

Ah, già, per chi se lo fosse chiesto, l’ingresso al palazzetto e relativa pista è gratuito!

Quindi perchè non trascorrere altri pomeriggi divertenti sui pattini???

L’interno dello stadio durante una partita di hockey